Stadi calcistici in italia, curiosità, eventi e iniziative

Gli stadi più famosi d'Italia: la loro storia, le curiosità e le iniziative commerciali e di intrattenimento per famiglie e ragazzi

Da Milano a Roma, da Napoli a Torino passando per Genova: cinque celebri stadi italiani, la loro storia e le iniziative offerte al pubblico.

In questa nostra selezione – tanti sono gli stadi in tutta Italia che meriterebbero una menzione e che hanno storie da raccontare – troverete le curiosità e gli eventi ma anche le visite guidate all’interno delle strutture sportive e i musei calcistici, i Summer Camp e i Sunday Camp per intrattenere e formare calcisticamente bambini e adolescenti.

1 Stadio Marassi – Genova

Tra gli stadi più importanti d'Italia, un posto d'onore spetta al Luigi Ferraris di Genova, meglio conosciuto come stadio Marassi, dal nome del quartiere in cui è situato, attualmente considerato il dodicesimo stadio più grande d'Italia.

Negli anni settanta, prima dei lavori di manutenzione che hanno eliminato i posti in piedi, arrivava a superare i sessantamila spettatori paganti. Inoltre questo stadio ha dalla sua una storia non indifferente: il solo Genoa, che calpesta l'erba del Marassi dal 1911, vanta nel proprio albo d'oro nove scudetti e una Coppa Italia; mentre la Sampdoria, squadra nata 35 anni dopo la cugina, ha vinto da allora uno scudetto, quattro Coppe Italia, una Supercoppa Italiana e una Coppa delle Coppe.

Lo stadio Marassi ospita al proprio interno il Genoa Museum and Store visitabile dal lunedì al venerdì (orario 10-19) che fonde la storia calcistica del Genoa con la storia del commercio marittimo della città, in un perfetto connubio tra sport e cultura. Sono previsti sconti e agevolazioni per bambini e visite scolastiche guidate.

2 Stadio San Paolo – Napoli

Lo stadio San Paolo di Napoli non gode dello stesso palmares, ma supera i sessantamila spettatori e quando il Napoli gioca in casa, fa da dodicesimo uomo in campo, rendendolo una fortezza quasi inespugnabile per gli avversari.

Inoltre il San Paolo è stato per diversi anni la casa del Pibe de Oro: Diego Armando Maradona, uno dei calciatori più forti di sempre, per molti il migliore. Uno sportivo che ha lasciato un segno indelebile nei cuori dei tifosi napoletani portandoli nel 1987 alla conquista del primo scudetto, impresa che ripeterà tre anni dopo.

Uno degli stadi italiani più celebri anche a livello internazionale, che occasionalmente organizza eventi come Bimbi in campo, iniziativa attraverso la quale i bambini hanno la possibilità di scendere in campo con i propri campioni nel prepartita.

3 Juventus Stadium – Torino

Lo Juventus Stadium è il primo stadio italiano di proprietà di un club e il primo impianto ecocompatibile al mondo. Nonostante la sua storia sia ancora breve, dal giorno dell'inaugurazione (8 settembre 2011) la Juventus non ha mai fallito la conquista del titolo di Campione d'Italia - l'ultimo scudetto è arrivato proprio nel corso di questa stagione sportiva, prolungando la serie di vittorie per il quinto anno consecutivo.

Il club italiano più vincente nelle competizioni nazionali ha trasformato fin da subito la nuova struttura in una roccaforte che incute timore anche ai migliori club d'Europa.

Lo stadio di Torino offre la possibilità di tour di vario tipo al proprio interno: Juventus Museum, con visita al museo che racchiude la storia e i trofei della società; Juventus Museum + Stadium Tour che porta all'interno di campo da gioco, spogliatoi e altre aree esclusive; Juventus Museum + Matchday Special Tour per visitare la struttura a poche ore dall'inizio della partita e poi godersi lo spettacolo in tribuna.

4 Stadio Olimpico – Roma

Lo stadio Olimpico di Roma invece ospita le due squadre della capitale: la Roma e la Lazio. Inizialmente la capienza era di circa centomila posti, portati in seguito a sessantacinquemila (con l'eliminazione dei posti in piedi) in vista delle Olimpiadi del 1960.

Fu ristrutturato negli anni novanta con l'inserimento della copertura e l'incremento a più di ottantamila posti, ridotti nuovamente ai circa settantamila attuali in seguito ai lavori del 2008.

Oltre alle partite dei due club capitolini, lo stadio ospita la nazionale italiana di Rugby, le gare di atletica e la finale di Coppa Italia. L'Olimpico tra l'altro organizza gite per studenti con l'iniziativa Emozione Olimpico in collaborazione con il Coni. La manifestazione ha portato oltre 5.000 alunni delle scuole primarie e secondarie del Lazio all'interno della struttura e del campo da gioco.

5 Stadio San Siro – Milano

Simili le vicende dello stadio di San Siro a Milano che nel corso della sua storia ha subito diversi restyling, con la costruzione del secondo e terzo anello. Lo stadio, dal 1980 intitolato a Giuseppe Meazza (calciatore di Inter e Milan scomparso l'anno precedente), può attualmente ospitare circa ottantacinquemila spettatori, con tutti posti a sedere e coperti. La sua storia è la storia di Milan e Inter, fatta di battaglie ed emozioni, vittorie e delusioni: uno stadio che ha visto giocare i più grandi fenomeni del calcio da Van Basten a Ronaldo.

Il Milan promuove il Sunday Camp in concomitanza con le partite di campionato dei rossoneri. La prima parte della giornata si svolge presso le strutture di Lombardia Uno, Centro Tecnico AC Milan, ed è dedicata al gioco e all'allenamento. Seguono doccia e pranzo per poter poi raggiungere lo stadio Meazza e seguire, in Tribuna Giovani, la partita del Milan. Infine al termine del match è possibile entrare negli spogliatoi per conoscere i propri idoli che si concedono a domande, foto e autografi.

Anche l'Inter organizza domeniche per bimbi allo stadio e i Summer Camp per una fascia di bambini e ragazzi che va dai sei ai diciassette anni. I campi estivi offrono ai giovani la possibilità di giocare negli stadi più grandi e famosi d'Italia, allenarsi con i migliori tecnici giovanili in circolazione e far valere il proprio talento, nella speranza di poter entrare nel settore giovanile della propria squadra preferita.

MOSTRA LISTA COMPLETA
Pubblica un commento

TI SUGGERIAMO

LEGGI ALTRI

Genova

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...