Pensionato tentò uccidere badante,9 anni

Nel 2015 tentò di uccidere la badante con un piede di porco, stamane i giudici del tribunale di Genova l'hanno condannato a 9 anni di galera. Giuseppe Bacigalupo, 82 anni, è già sottoposto all'obbligo di dimora nella sua abitazione. Il pubblico ministero Paola Calleri aveva chiesto una pena di 14 anni. L'aggressione avvenne il 22 marzo 2015 quando, secondo l'accusa, Bacigalupo armato di un piede di porco, aveva aggredito la sua badante, una vedova siciliana di 57 anni. La donna riportò ferite importanti alla testa e alla schiena ma non ha mai accusato Bacigalupo dicendo solo che non aveva visto l'aggressore perché colpita alle spalle. L'avvocato difensore del pensionato, l'avvocato Emanuele Canepa, dopo la requisitoria del pm, aveva messo in discussione la tesi dell'accusa definita "destituita del ben che minimo supporto probatorio e logico". Il legale del pensionato ha riferito che presenterà appello per dimostrare che il suo assistito è innocente.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Genova

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...