Pigna, no a minicentrale elettrica

Quasi 2500 firme raccolte e un'interrogazione in consiglio regionale, che verrà presentata martedì, per fermare il progetto che vorrebbe realizzare una mini centrale idroelettrica nel rio Carne di Pigna (Imperia) che non convince i residenti. Secondo l'azienda che l'ha progettata la mini centrale avrà una potenza di 92 KW massimi e 49 medi con produzione equivalente a quanto consumano 300 abitanti. L'investimento previsto è di 500 mila euro. "L'acqua presente in quel rio va salvaguardata - ha detto Roberto Trutalli del comitato 'Amici del rio Carne' - perché costituisce il minimo vitale per il comune e le sue campagne. Senza contare che quello è l'habitat naturale di alcune specie protette come il gambero di fiume e la salmo trutta". A essere contestata, inoltre, la mancanza di attenzione degli amministratori comunali che non hanno preso parte alle conferenze dei servizi in merito al progetto: "Per una svista - ha detto il sindaco Daniela Simonetti -. Ci è sfuggita la mail con la convocazione".

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. San Martino, boom furti sul bus: arrestato un algerino
    Liguria Notizie
  2. Bolzaneto, riapre grazie ai volontari Auser la biblioteca rimasta senza addetti
    Genova Repubblica
  3. Storia del Califfato islamico: Rosselli presenta libro in via Bertora
    Liguria Notizie
  4. 'Italia e Americhe attraverso le migrazioni', foto e dipinti per un concorso
    Genova Repubblica
  5. De Gregori si racconta al Ducale 'A passo d uomo'
    Genova Repubblica

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Genova

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...