Un santuario per i cavalli dell'Aveto

Persino l'"uomo che sussurrava ai cavalli", l'addestratore Monty Roberts, lancia un video-appello al presidente della Regione Giovanni Toti affinché protegga un gruppo di cavalli selvaggi della Val d'Aveto. Un progetto di legge in tal senso lo ha redatto il consigliere regionale di Rete a Sinistra Giovanni Pastorino. "E' un esempio unico in Italia - ha spiegato Pastorino che per i cavalli selvaggi dell'Aveto pensa a un santuario - Si tratta dell'unico branco di cavalli selvaggi non gestiti. Vogliamo costruire un percorso di conoscenza e promozione turistica intorno a un fenomeno che sta suscitando un interesse internazionale e nello stesso tempo trovare soluzione insieme alla popolazione a valle che può essere danneggiata dalla presenza di questi animali". I cavalli sono liberi da 20 anni". Il progetto del Santuario con un fondo regionale di 100 mila euro permetterebbe un monitoraggio accurato: oggi sono stati contati 45 capi su un'area di 25 km quadrati tra valle Stura e valle Penna e del lago Giacopiane.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Genova

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...